TAX CREDIT "ALBERGHI" ESTESO ANCHE ALLE STRUTTURE T [..]

Il credito d’imposta per le strutture alberghiere, disciplinato dall’articolo 10 del D.L. n. 83/2014, è stato esteso dalla legge di bilancio 2018 alle strutture che prestano cure termali anche per la realizzazione di piscine termali e per l’acquisizione di attrezzature ed apparecchiature necessarie per lo svolgimento delle attività termali.

Si ricorda che tale agevolazione, applicabile anche per i periodi d’imposta 2017 e 2018, riconosce un potenziamento della sua misura dal 30% al 65% per interventi di riqualificazione delle strutture ricettive turistico alberghiere, a condizione che abbiano anche finalità di ristrutturazione edilizia, riqualificazione antisismica o energetica e acquisto di mobili.

Con l’occasione si sottolinea che il decreto ministeriale 20 dicembre 2017 n. 598 del Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo (MIBACT), ha definito le nuove disposizioni attuative del credito d’imposta per la ristrutturazione degli alberghi. Tra le indicazioni più rilevanti, l’importo totale delle spese eleggibili è, in ogni caso, limitato alla somma di 307.692.30 euro per ciascuna impresa ricettiva, la quale, di conseguenza, potrà beneficiare di un credito d’imposta massimo complessivo pari a 200.000 euro.

Il citato decreto dispone, in merito alla procedura per accedere all’agevolazione, che le imprese interessate debbano presentare domanda dal 1° gennaio al 28 febbraio dell’anno successivo a quello di effettuazione delle spese, secondo le modalità telematiche definite dal Ministero. A riguardo il MIBACT ha reso noto, con una news pubblicata sul proprio sito, le tempistiche relative alla procedura per accedere al “tax credit alberghi”. Tale procedura di accesso all’agevolazione si distingue in una fase di preparazione, in cui si procede alla registrazione al portale e alla compilazione dell’istanza, e in una di presentazione vera e propria delle domande. Il legale rappresentante dell’impresa, non ancora iscritto, deve registrarsi sul citato Portale dei Procedimenti. La compilazione delle domande deve essere effettuata esclusivamente dalle ore 10 del 25 gennaio 2018 alle ore 16 del 19 febbraio 2018.

Le risorse saranno assegnate alle imprese che ne fanno richiesta attraverso una procedura di click day che ha inizio dalle ore 10 del 26 febbraio 2018 alle ore 16 del 27 febbraio 2018.

Il Ministero ricorda, altresì, che per problemi attinenti al procedimento è attiva la mail: taxcreditriqualificazione@beniculturali.it, mentre per problemi riguardanti aspetti tecnici o informatici è attiva la mail: procedimenti@beniculturali.it

Per maggiori informazioni si rimanda ad una dettagliata lettura del Decreto nr. 598 che per comodità si allega.